8 marzo dedicato a le donne e le bambine mogli in Tanzania.

Il mio modo per ricordare……

In Tanzania, 4 su 10 ragazze si sposa prima dei 18 anni. Profondamente radicata nella società , il matrimonio precoce limita l’accesso delle bambine all’istruzione e le espone Tanzania  allo sfruttamento e alla violenza tra cui lo stupro coniugale e le mutilazioni genitali femminili  e rischi per la salute riproduttiva. Molti tanzaniani considerano il matrimonio infantile come un modo per garantire sicurezza finanziaria per se stessi e le loro figlie. La pratica del pagamento della dote dallo sposo alla famiglia della sposa è l’ incentivo primario che spinge molte famiglie a far sposare le loro figlie. In molte culture in Tanzania, le ragazze sono generalmente considerate pronte per il matrimonio quando raggiungono la pubertà ed è visto come un modo per proteggerle dal sesso prematrimoniale e dalle gravidanze che minano l’onore della famiglia e posso diminuire la quantità della dote che una famiglia può ricevere.tanzania3 Le ragazze sono spesso ritirate dalla scuola per sposarsi, e non riescono a tornarvi una volta sposate . Le ragazze rimaste incinte o sposate sono state frequentemente espulse. La politica del governo tanzaniano consente alle scuole di espellere o escludere gli studenti che hanno alle spalle un matrimonio o una gravidanza. Le ragazze che rifiutavano o cercano di opporsi al matrimonio sono aggredite o, insultate, o sfrattate dalle loro case e dalle loro famiglie. Altre, che sono state in grado di sfuggire il matrimonio, hanno raccontato di come i loro mariti le picchiano e le violentano  e non hanno alcun permesso di prendere decisioni autonome . In Tanzania, non vi è alcuna pena per le vittime di violenza legata al matrimonio infantile, e lo stupro coniugale non è criminalizzato. tanzania2Permettendo il matrimonio precoce, il governo tanzaniano diventa responsabile per i gravi danni subiti da ragazze e donne, violando così molti diritti umanitarii riconosciuti dal diritto internazionale.Dovrebbe promulgare una legge sul matrimonio infantile portando a  18 anni  l’età minima e di fornire protezione a chi rifiuta il matrimonio. Non è in arrivo nessun piano nazionale che esamini la violenza contro le donne e i minori ed offra un’opportunità al governo di creare una protezione adeguata verso questi fenomeni.

Articolo tradotto da  http://multimedia.hrw.org/features/child_marriage_tanzania/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...